Font Size

SCREEN

Cpanel

Phos hilarón 2012-13

0 Comments

Phos hilarón, la stagione di concerti, teatro e incontri promossa dalla Casa “Madonna dell’Uliveto” e dall’Istituto diocesano di musica e liturgia, inaugura domenica 21 ottobre 2012 l’undicesima stagione. L’appuntamento prevede un concerto per pianoforte e violino… quanto di più “classico” ci sia, no? Ebbene no, o almeno non nel senso classico, perché i due musicisti che daranno vita al concerto sono assai poco “classici”: il violinista americano Brad Repp e il pianista italiano Aldo Gentileschi – insieme compongono il Duo Baldo – non propongono semplicemente un “concerto”, ma un “Con-divertimento-certo”, un’occasione per godere del lato divertente della musica. Molti dei grandi musicisti classici, spesso presentati come personaggi un po’ arcigni e “severi”, hanno amato divertirsi, combinare scherzi, anche con la musica: e molti aspetti della musica si prestano a ridere e a far ridere di cuore. E sarebbe sbagliato pensare che questo lo possano fare musicisti di scarso livello – i quali, se mai, fanno piangere… Occorrono competenza, tecnica musicale, cultura, oltre che la capacità di “tenere la scena”: tutte doti che il Duo Baldo possiede in abbondanza. L’appuntamento è dunque il 21 ottobre, alle 17,30, alla Casa “Madonna dell’Uliveto” di Montericco di Albinea. Come per tutti gli appuntamenti di Phos hilarón, l’ingresso è libero: è gradita un’offerta a sostegno dell’Hospice.

La stagione continuerà domenica 11 novembre con un incontro dedicato a una rievocazione (non solo con parole, ma con immagini e documenti audiovisivi) di quel momento storico davvero singolare che il mondo visse 50 anni fa: papa Giovanni XXIII e l’apertura del Concilio Vaticano II, che catalizzò l’opinione pubblica mondiale; ma era anche l’epoca della guerra fredda, della crisi dei missili di Cuba… A rievocarla sarà uno dei massimi conoscitori di questo periodo, Alberto Melloni, professore di storia contemporanea all’Università di Modena e Reggio, direttore della Biblioteca “G. Dossetti” di Bologna, autore di numerose pubblicazioni su Giovanni XXIII e il Vaticano II. A Giovanni XXIII Phos hilarón dedicherà anche l’ultimo appuntamento della stagione: sarà domenica 2 giugno 2013, alla vigilia del 50mo anniversario della morte del “papa buono” (avvenuta il 3 giugno 1963), con uno spettacolo che riunirà insieme parola, musica e immagine.

Nella stagione 2012-13 di Phos hilarón – che vedrà, tra le altre cose, nella primavera del 2013 un concerto dei solisti di uno dei più prestigiosi ensembles di musica classica, il Concertgebouw di Amsterdam – riprenderà anche riSonanze della Parola, la piccola serie di appuntamenti proposti nella cripta della Cattedrale di Reggio, in legame con i tempi dell’anno liturgico: oltre ad alcuni appuntamenti in Quaresima, è in programma quest’anno un “concerto di Natale”, o meglio di S. Stefano – è in calendario per il 26 dicembre –, che proporrà una composizione poco nota, ma molto interessante, del musicista americano J. M. Martin, la Ceremony of Candles, costruita attraverso arrangiamenti di canti tradizionali in un percorso a metà strada fra celebrazione liturgica e concerto, espressamente per il tempo di Avvento e Natale: sarà realizzato dal coro e ensemble strumentale dell’IDML diretti da Giovanni Mareggini.

Il programma completo di Phos hilarón 2012-13 sarà presto disponibile sul sito.

Contatti

Istituto diocesano di musica e liturgia

via L.Reverberi,3 - 42121 Reggio Emilia - Italy

tel. e fax: [+39] 05 22 43 79 59

La Segreteria è aperta al pubblico (festivi esclusi):

  • lunedì, martedi e giovedì dalle 15 alle 19

Cliccate sul pulsante per scrivere e inviare un’email all’IDML: 

apre programma email

Siamo qui